Skip to content

EAGLEBUSINESSASSN.ORG

Eaglebusinessassn

TISYSTEM SCARICA


    TiSystem è il software BTicino per il dimensionamento delle reti in bassa tensione e la progettazione Accedi a MyBTicino per scarica il software e documenti. TiSystem. Software tecnico per la progettazione delle reti e dei quadri tecnici in BTicino Professionisti · Download · Catalogo online · Catalogo sfogliabile. Download. Attraverso questa pagina è possibile raggiungere una selezione di files utili: programmi di installazione, cataloghi e Manuale Tisystem Inoltre il TiSystem è corredato da un ottimo manuale diviso in 2 parti: la prima parte riprende i concetti base degli impianti elettrici;; la seconda parte invece è. TISYSTEM 7 Manuale operativo Software tecnico per la progettazione di reti e quadri elettrici in bassa tensione 1 Disclaimer: il software di calcolo TiSystem 7.

    Nome: tisystem
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
    Dimensione del file:61.28 MB

    TISYSTEM SCARICA

    In questo articolo verranno presi in considerazioni i software messi a disposizione gratuitamente da questi brand. Disegno dello schema La modalità di disegno dello schema elettrico unifilare è di tipo semiautomatico: una volta selezionato il componente da inserire nello schema e definito il modo di inserimento serie, parallelo, partenza di un nuovo quadro , il simbolo viene posizionato automaticamente sul foglio di disegno.

    GWPBT dispone anche di una modalità di disegno grafico aggiuntiva, che consente di inserire testi, linee, forme con caratteristiche personalizzabili. La presenza delle foto degli apparecchi interruttori, apparecchi di misura, segnalazione, comando, ecc.

    Il programma mette inoltre a disposizione una serie di funzionalità e accorgimenti che rendono estremamente rapido ed efficiente il lavoro di progettazione ad esempio la selezione diretta dei simboli dalla finestra dei messaggi, operazione che consente di modificare in modo immediato i dati cui il messaggio si riferisce.

    Configurazione della carpenteria Realizzato lo schema elettrico unifilare e dimensionati i dispositivi di manovra e protezione, è possibile configurare la carpenteria in modo automatico o manuale. Carpenteria manuale: il programma propone tutti gli involucri compatibili con gli apparecchi presenti nel circuito e consente in modo semplice di realizzare il quadro, mostrando mentre si compone il quadro sia le sagome degli apparecchi da inserire evidenziando quelli già inseriti , sia la struttura dello schema evidenziando anche qui i componenti già inseriti.

    Il corto circuito l'evento in grado di originare le maggiori sollecitazioni di tipo termico e dinamico e di conseguenza deve essere interrotto nel pi breve tempo possibile. Le sollecitazioni termiche dipendono dall'energia sviluppata dalla corrente di corto circuito nell'elemento considerato e determinano, oltre ad una riduzione di vita dei materiali isolanti, vari fenomeni dannosi quali rammollimento dei materiali termoplastici, fragilit dei materiali termoindurenti, fusione di saldature dolci, ecc..

    Le sollecitazioni dinamiche dipendono prevalentemente dal valore di cresta della prima onda di corrente e in maniera minore dalle successive; esse sottopongono i conduttori a forze di repulsione e attrazione. Per scegliere in modo appropriato le apparecchiature di protezione si deve determinare correttamente l'entit delle correnti di corto circuito nei vari punti dell'impianto e nelle condizioni pi sfavorevoli di guasto. Tale analisi va effettuata per le situazioni estreme, corrispondenti rispettivamente al calcolo della corrente di corto circuito massima nel punto di origine di ogni conduttura e quella minima al suo termine in corrispondenza dei morsetti di collegamento al successivo elemento della rete o dei morsetti di collegamento al carico.

    La corrente di corto circuiti massima in un sistema trifase si ha per corto circuito trifase nel punto di origine della conduttura; la sua conoscenza indispensabile per stabilire il potere di interruzione del dispositivo di protezione.

    La corrente di corto circuito minima si ha per guasto fase-fase o fase-neutro se il neutro distribuito o per guasto fase-massa nel punto della conduttura pi lontano dall'origine: la sua conoscenza richiesta per la verifica del corretto intervento delle protezioni in corrispondenza di tali valori di corrente.

    A riguardo della corrente di corto circuito minima si rammenta che la norma si limita a considerare il caso di guasto franco, cio con impedenza del guasto trascurabile: ci giustificato dall'esigenza normativa di considerare situazioni ben individuabili.

    Quando si verificano guasti non franchi ad esempio in presenza di arco elettrico o per guasti che interessano parte degli avvolgimenti di macchine elettriche la corrente di corto circuito pu essere inferiore a quella precedentemente citata, ma non possibile determinarne a priori il valore essendo sconosciuta l'impedenza di guasto.

    La conduttura comunque protetta contro tale tipo di guasto se presente anche la protezione da sovraccarico [par. Tieni presente che il blocco di alcuni tipi di cookie potrebbe influire sulla tua esperienza sui nostri siti Web e sui servizi che siamo in grado di offrire.

    Cookie essenziali del sito Web These cookies are strictly necessary to provide you with services available through our website and to use some of its features. Because these cookies are strictly necessary to deliver the website, refuseing them will have impact how our site functions.

    incompatibile Bticino tisystem 5.1 aggiornato all'ultima release marzo 2010

    You always can block or delete cookies by changing your browser settings and force blocking all cookies on this website. We fully respect if you want to refuse cookies but to avoid asking you again and again kindly allow us to store a cookie for that. You are free to opt out any time or opt in for other cookies to get a better experience. If you refuse cookies we will remove all set cookies in our domain. Visualizzazioni Transcript 1 TISYSTEM 7 Manuale operativo Software tecnico per la progettazione di reti e quadri elettrici in bassa tensione 1 2 Disclaimer: il software di calcolo TiSystem 7 costituisce un utile strumento per la progettazione degli impianti elettrici di bassa tensione.

    IngForum •Leggi argomento - Software impianti elettrici

    L'utente dovrà comunque verificare la rispondenza del programma alle proprie esigenze interpretando opportunamente i risultati. Il contenuto di questi programmi è oggetto di diritti esclusivi della BTicino S. I dati inseriti saranno i dati di default visualizzati alla creazione di un nuovo progetto, detti dati possono comunque essere modificati di volta in volta. Opzioni Utilizzando questo comando, si aprirà la seguente maschera suddivisa in più sezioni che permetterà all utente di effettuare diverse impostazioni: Dati Azienda Ragione sociale Due righe per l inserimento dei dati relativi all impresa che ha realizzato il progetto o eventuali altri dati che saranno riportati in alto a sinistra su ogni pagina stampata in Anteprima di stampa : 6 7 Logo di stampa Tale funzione permette di inserire un logo in ogni foglio di stampa, in alto a sinistra sopra la ragione sociale.

    All attivazione del comando Cambia viene richiesto di selezionare il file contenente il logo; alla conferma l immagine compare automaticamente nell apposito riquadro della maschera. L immagine BMP importata dovrebbe pertanto avere il formato ideale di x50 pixel, in tal caso l'immagine viene importata identica e non subisce alcun ridimensionamento.

    In caso il logo avesse una forma completamente diversa ad esempio quadrata , conviene creare un immagine BMP con delle parti bianche che non compariranno in stampa in modo che riassuma il rapporto delle dimensioni sopra riportato.

    Se in una linea viene superato questo valore, il simbolo e il quadro che lo contiene, assumono un colore diverso impostabile. Tipo d isolante Sistema TN Permette di scegliere se il trasformatore è isolato in olio oppure in resina nel caso di BTicino sono solo in resina.

    Guarda questo: TEMI UBUNTU SCARICARE

    Potere d interruzione secondo la norma Permette di scegliere la norma di riferimento per il P. Se si sceglie la norma CEI EN , ma il programma trova apparecchi con corrente nominale superiore a A oppure apparecchi con regolazioni, la norma viene automaticamente cambiata in CEI EN previo avviso.

    Tipo differenziale Btdin Permette di escludere dalla ricerca i tipi di differenziale non selezionati. Dati iniziali Permette di scegliere la sezione minima dei cavi e la corrente nominale minima degli apparecchi presenti nel quadro. Inoltre è possibile scegliere se visualizzare o meno le finestre di scelta nei Dati Quadro del Progetto. Potenza nominale del G. E la potenza [S ng ]utilizzata per calcolare la corrente nominale del G.

    Cosfi del G. È il fattore di potenza del gruppo elettrogeno. Potenza attiva del G. La Potenza [P ng ] viene calcolata dal programma in funzione della Potenza nominale del G. E e del Cosfi del G. In generale conviene impostare il numero massimo di livelli in serie in modo che coincida con il numero massimo effettivo di apparecchi in serie.

    Numero linee in esportazione file DXF In tale campo è possibile impostare il numero di apparecchi che vengono inseriti in ogni singolo layer del file di esportazione in formato DXF.

    Colori sfondo area disegno Per impostare il colore dell area di disegno. Colore articolo modificato Per impostare il colore dei simboli dello schema di cui un operazione di calcolo ha modificato il codice articolo precedentemente memorizzato. Articolo c. Rappresentazione Neutro Permette la scelta di come si vuole rappresentare il conduttore di neutro sullo schema elettrico. Se proprio non riesce, propone comunque il differenziale. Regolazione magnetico Se la scelta precedente è la 2, si abilita la scelta della Regolazione magnetico.

    Scelta 1 se l apparecchio è un interruttore di tipo elettromeccanico, il programma prova la regolazione fino al valore minimo, se non sufficiente passa al differenziale. Regolazione termica Anche in questa sezione sono disponibili 2 scelte.

    Scelta 1 A corrente nominale In : il programma effettua la protezione da sovraccarico utilizzando la corrente nominale In dell apparecchio es.

    Scelta 2 Arriva fino alla regolazione minima : il programma utilizza per la protezione da sovraccarico, se l apparecchio è regolabile, tale regolazione.

    Visualizza sempre conduttura Mediante tale opzione, nella maschera Dati linea, viene abilitata la pagina conduttura, anche se l'apparecchio è un generale di gruppo e quindi non ha linea in uscita. Questo per poter gestire, tramite il segno grafico Collegamento in morsettiera, linee con diversi tipi di posa Salvataggio automatico Se abilitato, permette di salvare automaticamente il lavoro dopo un tempo impostabile e permette di definire il n.

    Qualora lo si voglia salvare con un nome, in un direttorio o su un drive diverso rispetto al salvataggio precedente, è necessario entrare nel menu' File e selezionare Salva con nome: il programma apre in questo caso una maschera analoga a quella del primo salvataggio Uscita dal programma E' possibile uscire dal programma in due diversi modi: 1 Entrare nel menù File e selezionare Esci 2 Cliccare sulla X in alto a destra Se il progetto ha subito modifiche dall ultimo salvataggio effettuato, il programma richiede, prima di procedere alla chiusura, se si desidera salvare il documento.

    Logo cartiglio: La scelta del logo da riportare in ogni foglio di stampa. Nome progetto: Per assegnare un nome all impianto da progettare. Data: Data del documento.

    Norma di calcolo: Per impostare la norma per il momento fissata a CEI Norma posa cavi: Per impostare la norma per le portate dei cavi. I dati riportati per default su questa maschera e sulle successive sono i dati che sono stati impostati con la funzione Opzioni [par. Vedi [par.

    TiSystem download gratuito, free TiSystem scaricare

    Il programma seleziona gli interruttori con adeguato potere di interruzione in funzione dei valori corrispondenti alla norma impostata ed al tipo di P.

    Icu oppure Ics. E' possibile modificare in qualsiasi momento i dati quadro in due diversi modi: 1 Cliccare su questa icona Dati Quadro 2 Entrare nel menù Progetto e selezionare Dati quadro. Cliccare con il mouse sul simbolo scelto per l inserimento.