Skip to content

EAGLEBUSINESSASSN.ORG

Eaglebusinessassn

SCARICARE FIRMAOK


    FIRMAOK! Scarica gratuitamente il nuovo applicativo per la firma digitale firmaOK!, con il quale puoi utilizzare tutte le smart card distribuite da Postecom. Scarica il nuovo software di firmaOK! nell'area Download. Il download è gratuito. Se hai già installato sul tuo pc il precedente applicativo di firmaOK!gold, fornito. Cookie Control. Cookie Control. Questo sito web utilizza cookie tecnici per migliorare l'esperienza degli utenti e cookie di terze parti. Cliccando in qualsiasi link. Se le prime 4 cifre del numero seriale della tua smart card Postecert sono OT64K e utilizzi un applicativo diverso da firmaOK!, ti suggeriamo di scaricare l'ultima. FirmaOK!gold è l'applicativo per la firma digitale e la crittografia dei file . Non scaricare o eseguire software disponibili su Internet (generalmente di tipo “.exe” o.

    Nome: firmaok
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Android. Windows XP/7/10. MacOS.
    Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
    Dimensione del file:65.44 MB

    Manuale d uso ver. Introduzione Scopo del documento firmaok! Appendice A Interfacciamento Postekey Firefox di sistema ver. Introduzione 1.

    Scopo del documento Il presente manuale d uso descrive le principali funzionalità dell applicazione di firma digitale firmaok!

    La procedura di firma riprende dalla Fase 4 del paragrafo 4.

    Firma digitale – Nuovo firmaOk!

    Si ricorda che nel caso di firma PDF è possibile effettuare la verifica sia attraverso il bottone Verifica del menù principale come mostrato nel seguito , sia utilizzando l applicazione Acrobat Reader di Adobe. Al termine dell operazione di firma, per chiudere la finestra cliccare sul bottone Termina.

    Apposizione di marche temporali Per apporre una marca temporale su un documento, firmato o meno, occorre cliccare sul bottone Marca temporale presente nel menù principale dell applicazione. Nota: firmaok! In questo caso, si aprirà una finestra Figura 14 attraverso la quale è possibile configurare un servizio di marcatura temporale, se si desidera utilizzare un servizio diverso da quello presentato come già selezionato.

    Figura TSD: formato che racchiude il documento originale e la marca temporale.

    Marca temporale da bottone Marca temporale del menù principale firmaok! Marca Temporale formati supportati Si fa presente che l operazione di marcatura temporale necessita della connessione a Internet in quanto il firmaok! Il software è rilasciato con la configurazione di default necessaria per permettere l iterazione con il server di Timestamp di poste italiane. Nel caso la configurazione dovesse essere cambiata è possibile farlo cliccando sul bottone Configura accedendo al pannello in Figura 17 Figura 17 Configurazione servizio di marcatura temporale remoto ver.

    Cliccare quindi su OK per proseguire. Fase 5 Al termine dell operazione di marcatura temporale, firmaok!

    Software di verifica|Agenzia per l'Italia digitale

    Cliccare su OK per chiudere il messaggio; per chiudere la finestra Timestamp cliccare sul bottone Chiudi. Fase 2 firmaok! Pannello di Verifica ver. Nella parte alta della finestra viene mostrata la lista di tutte le firme ed eventuali marche temporali apposte sul documento Figura Vengono elencati tutti i certificati dei firmatari del documento. E possibile visualizzare i dettagli di un certificato mediante un doppio click su uno di essi. Elenco firme apposte sul documento verificato. In caso di esito positivo viene mostrato il messaggio: La firma è integra.

    Aderenza alle Regole Tecniche previste dalla Normativa vigente: viene mostrato l esito del controllo relativo all aderenza e al rispetto della Normativa Vigente. Attendibilità: viene mostrato l esito del controllo effettuato sul Certificatore che ha emesso il certificato del firmatario. In caso di esito positivo, ossia nel caso in cui il Certificatore emittente sia presente nella lista dei Certificatori Accreditati presso l AgID Agenzia per l Italia Digitale , viene mostrato il messaggio: Il certificato è attendibile.

    Validità legale: viene mostrato l esito del controllo effettuato sull attributo del certificato Key Usage che ne definisce l utilizzo. Per la normativa italiana, il certificato di firma digitale deve avere il Key Usage valorizzato con il solo valore Non Repudiation. In caso di esito positivo viene mostrato il messaggio: Il certificato ha validità legale. In caso di esito positivo viene mostrato il messaggio: Il certificato non risulta revocato.

    Dettagli sulla verifica In Figura 21 è mostrato il caso di verifica di un documento a cui è stata apportata una marca temporale riportando nella sezione dettagli Timestamp i relativi dettagli : data e ora della marca temporale della marca temporale l algoritmo di impronta utilizzato informazione circa il sistema di TSA utilizzato l attendibilità del certificato utilizzato durante il processo ver.

    Apri contenuto: per visualizzare il contenuto del documento firmato o marcato temporalmente. Salva contenuto: per salvare il documento originale oggetto della verifica.

    Nel caso in cui si stia verificando una marca temporale apposta al documento, questa funzione è disponibile solo se il formato della marca temporale è. Salva report di verifica: consente il salvataggio di un report di verifica nel quale vengono riportati i dettagli della verifica. Verifica alla data: per selezionare una specifica data in cui effettuare la verifica della firma apposta al documento. Cliccando sul bottone Verifica alla data si apre la seguente finestra: Figura Verifica alla data ver.

    Gestione chip disponibile solo su versione portable - PosteKey 6. Tutto il software necessario alle operazioni di firma digitale è infatti ospitato sulla memoria interna del dispositivo, che viene rilevato in maniera automatica dal sistema operativo della postazione utente.

    Questa modalità di funzionamento, che è quella di default del token PosteKey, è denominata modalità HID dato che il dispositivo utilizza i driver di sistema Human interface device, che consentono l interazione con il pc in maniera semplice e pressoché immediata, senza richiedere alcuna installazione utilizza in altre parole lo stesso sistema di connessione di mouse e tastiere.

    Questa è la modalità da selezionare ad esempio qualora si intenda effettuare l accesso con il certificato di autenticazione ai portali della Pubblica Amministrazione. Nota 1 : per utilizzare il token in modalità CCID come un normale lettore con le applicazioni di terze parti, è necessario dopo la conversione di cui sopra procedere alla configurazione del modulo PKCS 11 all interno dell applicazione che si intende utilizzare. Il modulo PKCS 11 è ospitato a bordo della memoria del token.

    Prendendo come esempio l utilizzo del browser Mozilla Firefox per effettuare l autenticazione su un portale della PA, occorre seguire la procedura indicata in Appendice A. Per installarlo seguire la presente procedura: - Ubuntu: Prima di eseguire il comando, controllare di avere i diritti di amministratore apt-get install pcscd Dopo l'installazione è sufficiente riavviare.

    Per controllare se il servizio è stato installato correttamente basta lanciare il comando ps -A grep pcscd Nota 3 : L operazione di conversione non è persistente in quanto la rimozione della chiavetta USB riporta il dispositivo in modalità di default : HID. E necessario effettuare nuovamente l operazione ogni qualvolta si presenti la necessità di operare in modalità CCID Card Manager Selezionando nel menu il bottone Card Manager, si apre una schermata dalla quale è possibile gestire la smart card Figura Card Manager In particolare grazie all applicazione Card Manager di Bit4ID è possibile gestire i dispositivi crittografici smart card e token USB , attraverso le operazioni elencate di seguito: ver.

    Card Manager Gestione Oggetti Informazioni: apre una finestra in cui vengono indicate informazioni sulla versione dell applicazione Card Manager e sulla versione delle librerie PKCS 11 utilizzate; Figura Card Manager Informazioni ver.

    Utilities Cliccando sul bottone Utilities del menù principale di firmaok! Menu Utilities 7. Cifratura di uno o più documenti firmaok! A partire dal menù principale, cliccando sul bottone Utilities si apre il menù secondario con il bottone di Cifra.

    In fase di firma mi appare il messaggio “Impossibile scaricare la CRL”. Che cosa significa?

    Se si desidera cifrare dei documenti per se stessi, occorre controllare di aver inserito la smart card nel lettore, o collegato il token USB al PC prima di avviare l operazione. Fase 2 A valle dell inserimento della smart card nel lettore o del collegamento al PC del token USB, l applicazione legge i certificati presenti sul dispositivo e li carica nella sezione Contatti. Se si desidera cifrare un documento per un destinatario, è possibile caricarne il certificato nei seguenti modi: Dal tab File : cliccare sul bottone Importa da file e selezionare il certificato.

    Cifratura di documenti E' possibile aggiungere o rimuovere i contatti per cui si intende cifrare il documento utilizzando i bottoni posti al centro delle due sezioni: ver. La rubrica Contatti In firmaok! E possibile importare contatti all interno della rubrica sia caricandoli da file residenti sul pc sezione File , che ricercandoli sul Registro pubblico dei certificati sezione Elenco in linea gestito dal Certificatore.

    Di seguito sono dettagliate le due modalità a disposizione: File: per inserire nella rubrica dei Contatti un destinatario il cui certificato è disponibile su file, dalla sezione File occorre cliccare su Importa da file e scegliere il certificato.

    Una volta che il file del certificato è stato correttamente caricato, cliccando con il tasto destro del mouse su di esso, e scegliendo Aggiungi ai contatti La rubrica Contatti Elenco in linea: è possibile importare il certificato di un contatto cercandolo sul Registro pubblico dei certificati gestito dal Certificatore, impostando i parametri di ricerca presenti nella sezione e cliccando sul bottone Cerca.

    Al termine della ricerca, nel riquadro in basso verrà mostrata la lista dei certificati ottenuti come risultato. Dopo aver selezionato il certificato di interesse, cliccando con il tasto destro del mouse su di esso e scegliendo Aggiungi ai contatti Le opzioni di cifratura Dopo aver selezionato almeno un certificato con cui cifrare il documento, cliccando sul bottone Avanti è possibile selezionare le opzioni da utilizzare per la cifratura del documento.

    Opzioni cifratura scegliere la cartella di destinazione e il nome con cui verrà salvato il documento cifrato, cliccando sul bottone Nota: data la maggiore sicurezza che offre, si consiglia di utilizzare l algoritmo AESCBC; spuntare la casella Distruggi il documento originale : al termine dell operazione di cifratura il documento originale verrà cancellato definitivamente dal PC, e non potrà più essere recuperato.

    Con il bottone Termina è possibile chiudere la schermata Decifratura di uno o più documenti Con firmaok!

    Se nel dispositivo crittografico è presente il certificato con cui è possibile decifrare il documento, si aprirà la seguente schermata: Figura Decifratura ver. Nella schermata finale viene riportato l esito dell operazione e, in caso di esito positivo, sarà possibile aprire il documento appena decifrato cliccando sul bottone Apri contenuto oppure salvarlo in locale sul proprio PC cliccando sul bottone Salva contenuto.

    Per chiudere la finestra Decifra cliccare sul bottone Termina Opzioni Cliccando sul bottone Opzioni del menù secondario, si apre la finestra che consente la personalizzazione della configurazione di firmaok! Se si desidera ripristinare la configurazione iniziale di firmaok! Per le operazioni di verifica successive a tale cancellazione sarà necessario scaricare e salvare in locale le CRL.

    Configurazione di default: ripristina la configurare iniziale dell applicazione. Cliccare sul bottone Salva per salvare la nuova configurazione. Per ciascuna delle due configurazioni Proxy generico e Proxy LDAP è possibile selezionare le seguenti opzioni: Nessun proxy: se selezionato non viene utilizzato nessun proxy; Configurazione manuale: se si desidera configurare manualmente i parametri per l utilizzo del proxy specificando 'Tipo', 'Host' e 'Porta'; Le credenziali di accesso presenti nella sezione si riferiscono ai valori nome utente e password per l'autenticazione al proxy.

    Se non specificate in fase di configurazione, le credenziali verranno richieste solo se è necessaria l autenticazione al proxy. Nella sezione di configurazione 'Proxy LDAP' è possibile inoltre selezionare l opzione Usa la configurazione generica per utilizzare la stessa configurazione specificata nella sezione 'Proxy generico'.

    Opzioni tab Proxy Tab Firma In questa sezione Figura 36 è possibile configurare il formato in cui verranno salvati automaticamente i documenti firmati oppure selezionare l opzione secondo la quale firmaok! Opzioni tab Firma Tab Firma PDF In questa sezione Figura 37 è possibile definire la configurazione standard da utilizzare per apporre la firma grafica in formato PDF, personalizzando i valori dei campi presenti.

    Opzioni tab FirmaPDF Tab Cifra In questa sezione è possibile definire la configurazione standard da utilizzare nelle operazioni di cifratura, scegliendo: algoritmo di cifratura di default: l algoritmo standard da utilizzare per la cifratura di documenti; cartella per il salvataggio automatico di file cifrati: indicare il percorso sul PC dove salvare i documenti cifrati.

    Cliccare sul bottone Salva per salvare la nuova configurazione Tab Marca Temporale In questa sezione è possibile configurare il servizio di Marcatura temporale da contattare per le richieste di marche temporali. La configurazione iniziale presenta come standard il servizio offerto da Postecert. Aruba Sign 2 Guida rapida 1 Indice Indice Manuale d uso Fornitore Configurazione software per Firma Digitale e Marca Temporale Obiettivi e struttura del documento Il presente documento mira a fornire un supporto ai fornitori nelle seguenti fasi:.

    La Business Key Avvio di Business Key Pagina n. Manuale di installazione e d uso Software ArubaSign Pag. Avvio di ArubaSign Firma Digitale Guida all utilizzo del Token USB come Carta Nazionale dei Servizi Per accedere ai servizi offerti dai Portali della Pubblica Amministrazione, utilizzando il certificato di autenticazione personale contenuto.

    Procedura installazione del software per la visualizzazione del fascicolo sanitario elettronico Installazione lettore smart card 1. In questa fase non collegare il lettore di smart card al pc; 2. Istruzioni operative installazione FirmaVerifica3. Manuale Operativo per la firma digitale Indice 1. Installazione del lettore di smart card Installazione del Dike Attivazione della smart card PIN per la firma.

    IVA: Attività relative alla Firma Digitale di documenti in ingresso e in uscita Manuale d uso Fornitore - Predisposizione documento e firma digitale - Roma, Ottobre 0 Obiettivi e struttura del documento Il.

    Versione 1. La Firma Digitale Aggiornamento sw Barra degli strumenti Versione: 1. Attivazione Firma Remota Firma Digitale Remota Versione: 0. Guida all installazione FirmaOK! Obiettivo del documento Registrazione di un Responsabile Se non ho selezionato alcun file, la barra dei comandi non mi permette nessuna attività se non la scelta del documento da firmare.

    Pagina 1 di 9 Agg. Firmare le e-mail utilizzando il client di posta elettronica Mozilla Thunderbird Il certificato di autenticazione personale, oltre a consentire al Titolare di effettuare un autenticazione forte nei siti.

    Continuando a navigare questo sito, accetti tale utilizzo. Scopri di più. Passa a contenuti principali. Sebbene abbia trovato una soluzione non è praticissima.

    Mi sapete dire come risolvere in modo definitiva? Questo thread è bloccato. Puoi seguire la domanda o votare il thread come utile, ma non puoi rispondere al thread. Ho la stessa domanda Informazioni domanda Ultimo aggiornamento ottobre 13, Visualizzazioni 1. Spigolo Risposta il luglio 24, Moderatore Volontario. In risposta al post di array81 su luglio 24, Grazie per aver scelto questa risposta.