Skip to content

EAGLEBUSINESSASSN.ORG

Eaglebusinessassn

SCARICARE UNI 10637


    Norma UNI - Partie 1. pubblicato su 12 Luglio Categoria: Costruzione. La legge e le norme che regolano la costruzione delle piscine a uso​. Il testo della revisione della norma UNI , dal titolo “Piscine - Requisiti degli impianti di circolazione, filtrazione, disinfezione e trattamento chimico. Dopo un lavoro durato tre anni (forse troppo, considerando la portata delle modifiche), il testo della revisione della norma UNI , dal titolo “. Norma numero: UNI Titolo: Piscine - Requisiti degli impianti di circolazione, filtrazione, disinfezione e trattamento chimico dell'acqua di piscina. NORMA UNI LA Legge e Le NORMe che RegOLANO LA cOstRUzIONe deLLe pIscINe A UsO pUbbLIcO,. dA qUeLLA deL cONdOMINIO A qUeLLA.

    Nome: uni 10637
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: Android. iOS. MacOS. Windows XP/7/10.
    Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
    Dimensione del file:14.24 Megabytes

    Ringraziamenti ricevuti Rispondo citando: "Durante i periodi di apertura al pubblico delle piscine A, B e C, non è ammessa l'immissione diretta in vasca o in punti accessibili agli utenti per esempio skimmer, bordo sfioratore delle sostanze a base di cloro. L'immissione nell'impianto di circolazione deve avvenire unicamente in soluzione, preparata automaticamente o manualmente, per mezzo di impianti di dosaggio La vedo difficile realizzarla manualmente.

    Più avanti nello stesso articolo la norma dice: " L'adozione di apparecchiature automatiche di misurazione e regolazione è raccomandata nelle piscine di tipo B e C" Quindi, pur non essendo obbligatorio l'uso di apparecchiature automatiche per le B e C turistico ricettive e condominiali rimane comunque l'obbligo di immissione delle soluzioni in circuito idraulico, che potrà avvenire manualmente un pochino complicato, da realizzare con bypass e pompe di immissione gestite manualmente , per cui, anche se non obbligatorio, di fatto lo diventa Seleziona questa casella per ricevere la notifica sulle risposte a questo argomento.

    Si prega di notare, anche se non sono indicati i pulsanti codice di discussione e smile, sono ancora utilizzabili 1 Leggete il Regolamento del Forum!

    Categoria A2: piscine ad uso collettivo, inserite in strutture adibite principalmente ad altre attività ricettive o al servizio della collettività alberghi, agriturismi, campeggi, palestre, scuole, caserme, etc.

    Categoria A3: piscine per il gioco acquatico. Tipo D: Piscine al servizio di unità abitative monofamiliare, bifamiliari, trifamiliari e quadrifamiliari.

    È stato eliminato il punto 5. Il punto 5. Nuove apparecchiature inserite: Il punto 5.

    La serie degli impianti complementari alla clorazione è stata integrata nella revisione con il nuovo punto 5. Questi punti riportano le indicazioni relative alle due soluzioni quali ausilio alla disinfezione della piscina. Il grande consenso che il mondo piscina sta avendo su tutto il territorio nazionale, dai centri agrituristici, alle piscine installate all'interno dei centri benessere e dei centri fitness sono un'ulteriore conferma di quanto sia necessario avere degli impianti in grado di garantire all'utenza sicurezza e comfort.

    Nel la pubblicazione della revisione dell'atto di intesa tra Stato e Regioni invitava le regioni stesse a recepire singolarmente l'atto di intesa ed a redigere una disciplina regionale sulle piscine. La frequenza dei campionamenti è definita dal prospetto 2 al punto 5. La vasca di compenso deve essere completamente svuotabile,accessibile al personale addetto nel rispetto delle norme di sicurezza, dotata di troppo pieno e rivestita con materiale facilmente lavabile.

    Il sistema di gestione dei livelli della vasca di compenso dovrebbe attivare il reintegro prima del raggiungimento del livello minimo, per evitare lo stand by delle pompe fino al raggiungimento del livello di marcia.